Fun Day a Pescasseroli sui trail Lupo e Nordica (L’Aquila)

Si può pensare che ci si sta impigrendo, ma se si presenta l’occasione di regalarsi una mattinata di sola discesa, concedersela è un toccasana. Tra l’insistenza di Dany Wolf e un titolo sul web riguardante il Bike Park di Pescasseroli, che recita: tra orsi e straordinarie bellezze paesaggistiche, nasce il Bike Park Trail Center, per di più, immerso nella quiete dell’Appennino Centrale, definito gioiello dell’Abruzzo e capitale del PNALM, come si poteva resistere a non andare a Pescasseroli!

Nonostante un paio di peripezie si giunge in orario in quel di Pescasseroli. Per il trasferimento in quota, ci si avvale della seggiovia Orsa Maggiore, che in poco tempo arriva alla sommità di Coste delle Vitelle, dove un eccezionale panorama spazia su tutta la conca di Pescasseroli.
Uscendo dall’impianto si accede al sentiero di fronte e raggiunto un portale in legno, iniziano i tracciati che si snodano tortuosi sul fianco della montagna. Con un dislivello di quasi 600 metri ed una lunghezza di circa 4 km, i due percorsi hanno l’inizio in comune, con pendenza accentuata alla partenza, segue un tratto di rilanci nel bosco, per giungere alla diramazione del trail Lupo e Nordica.

Il Lupo è caratterizzato da un fondo più rustico, tratti flow si alternano a tratti con fondo misto, si incontrano ripidoni con fondo roccioso.
La Nordica abbastanza flow, con curve in appoggio, si differenzia per la presenza di strutture Northshore come passerelle, drop e wallride.

Effettuato un primo giro di ricognizione sui due tracciati, saggiando le pendenze marcate, il grip, i passaggi tecnici più difficoltosi, le seconde discese si fanno in scioltezza e mentre si risale in seggiovia con l’amico, si ha tempo di analizzare i particolari dei trail, i passaggi fatti con superficialità, cercando di affinarli e affrontarli più adeguatamente.
Sta di fatto che alle successive si è pronti, un bel respiro e ci lancia giù svalvolando, in base al proprio stile di guida.

In conclusione, un bel polo di attrazione, trail sfruttati sapientemente, piste ben tenute, è stata una proficua mattinata di riding, tanto da poterla definire scuola mtb a 360°. Tra cordialità e ospitalità tipica della gente d Abruzzese, regalarsi una giornata di sola discesa, insieme agli amici amanti del tecnico ne vale la pena. Provare per credere.

Powered by Wikiloc
Commenti Facebook