Pittirusciu, Opiche Trail, Direttissima e La Monaca (Mandela/Vicovaro – RM)

pubblicato in: Lazio, monti Lucretili | 0

Territorio meridionale dei monti Lucretili, a portata di mano, divenuto abbastanza conosciuto, laddove si torna volentieri, ideando una combinazione di trail, confacenti e molto interessanti, massimi della zona, valorizzati e sfruttati al meglio dagli StonatiEnduroMtb. Pettirosso, una new, due classici l’Opiche Trail e Direttissima, punta di diamante della giornata di riding, arricchita con l’ultima parte della Monaca.

Si prende il via dal comodo parcheggio della stazione ferroviaria di Mandela-Sambuci (uscita A24 casello Vicovaro Mandela), bitumando si sale verso Mandela, per poi continuare su ripida cementata. Superato l’agriturismo Pian di

 Papa e oltrepassato un cancello, poco oltre si devia su sentiero,

che con andamento ondulato sulla parte alta, conduce all’inizio del Pittirusciu.

Il single track inizia a scendere tortuoso tra la vegetazione cespugliosa, sfruttando drop naturali, curve strette,

ripidi e un piccolo rock garden,

arriva al campetto Pratatteri,

dove sono presenti alcuni ostacoli artificiali, un wallride e rampe di legno. Ripresa la cementata la si sale sempre

verso Pian di Papa e con un ultimo sforzo, fino alla panoramica sella sotto le pendici di monte Mandela. Si perde quota

e ci si immette sull’Opiche Trail, fondo iniziale roccioso e scosceso, proseguendo cambi di pendenza, tratti pietrosi,

 affossati, bella pettata, poi un po’ di flow

e sul finale tornantini con roccia e un pizzico di pendenza.

Raggiunta la Tiburtina Valeria, la si attraversa proseguendo su strada bianca, percorrendo la zona un po’ monotona del Pantano,  poi su sentiero più vario si costeggia l’Aniene.

Si transita di nuovo davanti alla stazione ferroviaria raggiungendo su bitume Roccagiovine. Superato il borgo, vanno messi in conto degli strappi al cardiopalmo. Con l’animo in pace si va a superare Prato delle Forme e Prato dei Porcini. Ben presto il gigantesco faggio sradicato nel canalone segnala che la salita sta per terminare.

Un tratto a mezza costa e il successivo avvallamento conducono alla Direttissima,  l’adrenalinico single track che

scende in picchiata a Vicovaro. Un bel ripidone e un rilancio si arrivia sulla parte rocciosa, poi un po’ di flow, tornantini su pendenza con fondo smosso, si giunge al rock garden nei pressi della fonte delle Pianelle,

 si serpeggia con qualche curva in appoggio, raggiunto lo sterrato si

prosegue tra gli oliveti, percorrendo l’ultima parte di trail denominato La Monaca il cui ingresso e uscita è molto cattivello.

Sintetizzando: itinerario a forma di 8, che si snoda tra panoramiche alture che affacciano sulla valle dell’Aniene. Caratteristica fondamentale delle discese è data dalle asperità del terreno molto varie dei single track, che vanno dai tratti scorrevoli, a quelli critici con pietraie, drop naturali, solchi, curve controcurve, rocce affioranti, radici e pendenze accentuate, che richiede un buon bagaglio tecnico e che  ne fanno un eccellente giro All Mountain-Enduro.

 

 

Powered by Wikiloc
Commenti Facebook